Crisi d’Impresa: Collegi sindacali al debutto in migliaia di società decotte

Sulle 222mila imprese iscritte al registro imprese, ben 134mila saranno interessate dalla riforma del codice delle imprese entrata in vigore ufficialmente già dal 16 marzo di quest’anno. Il dlgs 14/2019 infatti prevede una riduzione della soglia per la nomina del collegio sindacale o del revisore unico.

C’è grande fermento tra i commercialisti per l’avvento di questa riforma che diventerà completamente operativa entro 18 mesi e riguarderà in prima battuta soprattutto le imprese più strutturate, in quanto il rischio che le realtà minori, comunque soggette, non rispettino i parametri e siano dunque costrette a chiudere è tutto fuorché remoto.

Alla luce di queste considerazioni è opportuno per le aziende italiane dotarsi fin da ora di strumenti per il monitoraggio delle performance aziendali al fine di apportare gli opportuni correttivi prima che sia troppo tardi.

Se volete saperne di più sul nostro software di monitoraggio della crisi d’azienda come previsto dalla legge 155/2017 – Riforma Fallimentare potete compilare il form sotto riportato.